Drumohr riscalda l’ambiente della tradizione trentina

L’azienda si spinge ad alta quota ed amplia la sua proposta invernale con il progetto SNOW

Drumohr si spinge ad alta quota ed amplia la sua proposta invernale con il progetto SNOW, dove la nuova Special Collection in collaborazione con JAAM, brand italiano specializzato nell’abbigliamento tecnico da sci, si affianca alla personalizzazione di due rifugi in due località montane.

Con il progetto SNOW, Drumohr cura anche gli interni di due ambite mete immerse sulle piste: Cascina Zeledria e Rifugio Pomedes. Situata a 1767 metri di altitudine, sullo sfondo le Dolomiti, Cascina ZeledriaMadonna di Campiglio, è brandizzata tramite una proposta visibile sin dall’esterno del locale che procede poi all’interno con le divise del personale. A partire dalle insegne, “Drumohr Lounge”, fino all’ingresso nel pattern Biscottino che si ritrova anche sui cuscini delle panche esterne e le coperte in lana.

Anche il personale veste total look Drumohr, con la camicia in cotone disegno tartan, l’overshirt famosa del brand in velluto di cotone a costine, unita ai pantaloni dello stesso tipo, comprendendo anche un grembiule personalizzato.

Drumohr mette piede anche a Cortina d’Ampezzo, nota località che si prepara ai Giochi Olimpici del 2026, attraverso il Rifugio Pomedes, a 2303 metri d’altezza un punto importante sia per le piste da sci che per le vie ferrate. Qui il brand personalizza gli ambienti esterni e interni con le sue morbide coperte in lana nell’iconico Razor Blade e riprende i look pensati per le divise di Madonna di Campiglio.

A proposito dell'autore:

Leggi anche:

Cerca

Iscriviti alla nostra newsletter!

Rimani sempre aggiornato sulle novità targate Archi.Tektonika